Ti stai chiedendo come fare un backup di un sito in WordPress? In questo articolo vedremo questo e molte altre informazioni che potrebbero tornarti utili.

Beckup di un sito in WordPress a cosa serve:

Quando si crea un sito web ci si preoccupa di tantissime cose, la grafica, il funzionamento, ecc… Ma spesso ci si dimentica, soprattutto per i neofiti di questo mondo di salvare quanto fatto finora in un backup. Non salvando quanto fatto, potremmo perdere giorni, settimane e mesi di lavoro in un attimo.
È per questo, infatti che il backup è considerato uno strumento indispensabile e fondamentale da adottare in qualsiasi sito web al mondo, tanto è vero che i portali piú grossi eseguono centinaia di salvataggi al mese, per non rischiare di perdere file o dati sensibili che potrebbero creargli una ingente perdita economica.

Come fare il backup di un sito in WordPress:

Una volta che abbiamo capito a cosa serve e quanto è fondamentale fare un backup periodicamente al nostro sito web in WordPress vediamo le principali 3 soluzioni da adottare per farlo:

  • Esegui il backup manualmente (seguendo i passaggi sotto riportati)
  • Utilizza uno dei tanti plugin WordPress, nello specifico quello adibito per i salvataggi
  • Affidati completamente all’hosting del tuo sito web per quanto riguarda i backup e tutti i servizi che esso comprende.

Come eseguire il Backup manualmente su WordPress:

Per eseguire un backup completo del tuo sito web dovrai salvare i file ed esportare il database connesso ad esso.
Per salvare i file dovrai accedere alla directory principale del tuo sito tramite FTP, dove sono presenti numerose cartelle, ad esempio:

  • wp-admin
  • wp-content
  • wp-config.php e molte altre…

Successivamente selezionale tutte e trascinale in una cartella creata al momento per il backup.
Il tempo richiesto per questa operazione può essere molto variabile a seconda della velocità del tuo PC e la quantità di dati da immagazzinare.
Mentre per quanto riguarda tutti i file presenti dentro il database del sito si possono raccogliere e salvare con i due successivi metodi:

  • tramite phpmyadmin
  • affidandoti ad altri tools

Come effettuare i backup attraverso i plugin dedicati su WordPress:

Un altro metodo tra quelli sopra elencati per salvare in modo sicuro e veloce tutti i file del tuo sito web è quello di utilizzare dei plugin dedicati. Di essi ne esistono molti ed è fondamentale scegliere attentamente quello piú adatto alle proprie esigenze a seconda del costo, delle funzionalità e della facilità di ripristino del backup. Successivamente vediamo i due principali:

  • Duplicator: questo tipo di plugin è molto utilizzato ed esiste in due versioni, quella a pagamento e quella gratuita. Il vantaggio principale della prima sono i backup automatici, senza il bisogno quindi di un intervento esterno. Tutti i dati immagazzinati vengono salvati in una cartella compressa utilizzabile per ripristinare il salvataggio all’evenienza.
  • UpdraftPlus: questo tipo di plugin insieme a quello precedente è uno tra i migliori sul mercato, ed è dotato anch’esso di due versioni, una a pagamento e una gratuita. Le funzioni sono molto simili tra loro a quello precedentemente descritto con la differenza che al contrario di esso anche nella versione gratuita è possibile immagazzinare file ed informazioni di backup direttamente sul proprio Cloud.

Backup direttamente dall’hosting del sito web:

Tra i metodi di backup qui sopra elencati quello di affidarsi direttamente all’hosting del proprio sito web è quello piú sicuro, semplice ed ottimale.
Esso inoltre a seconda del tipo di hosting può avere piú o meno funzionalità, come ad esempio il servizio di backup automatico ogni periodo di tempo impostato, cosí da garantirti sempre un salvataggio in caso di emergenza.
Il migliore hosting wordpress attualmente sul mercato è Supporthost